La riforma della giustizia si completa: eletti i membri di ACP e CSM

Infine le liste dei membri dell'Alto Consiglio della Procura e del Consiglio Superiore della Magistratura, dopo due fumate nere nei primi due tentativi durante i quali occorrevano i due terzi dei voti, sono state approvate dal Parlamento a maggioranza semplice, con i soli voti della maggioranza di centrosinistra del premier Edi Rama, mentre il Partito Democratico, principale formazione del centrodestra guidata da Lulzim Basha, ed il Movimento Socialista per l'Integrazione (Lsi), partito del centrosinistra, hanno contestato l'intero processo, e non hanno preso parte alla votazione.

Tale atteggiamento è stato assunto dai rappresentanti dell’opposizione adducendo una serie di irregolarità tra le 32 candidature in gara: "persone che non hanno i requisti richiesti dalla legge, altre che non soddisfano l'integrità professionale; c'è chi risulta non aver pagato in regola le tasse e si tratta di un preciso criterio stabilito dalla normativa, e persino le raccomandazioni degli esperti internazionali che assistono il processo, non sono sempre state prese in considerazione".

I nomi proposti al parlamento sono stati selezionati tramite il sorteggio, dopo che i membri della commissione parlamentare ad hoc per la valutazione, non hanno trovato il consenso.

Le due nuove istituzioni, previste dalla riforma giudiziaria, approvata all'unanimità nel luglio del 2016, sono composte da 11 membri. Di questi 5, per ognuno degli organi, vengono eletti dal Parlamento, tra le proposte giunte dall'ordine degli avvocati (2), dai docenti della Facoltà di giurisprudenza e della Scuola della magistratura (2) e dalla società civile (1). Per l'Alto Consiglio della Procura gli altri membri vengono eletti tra le file dei procuratori, mentre gli ultimi sei del Consiglio Superiore della Magistratura, vengono scelti tra le file dei giudici, dopo essere sottoposti al processo di valutazione della loro integrità professionale, e di verifica dei loro patrimoni. L'Alto Consiglio della Procura e il Consiglio Superiore della Magistratura sono le istituzioni chiave del nuovo sistema giudiziario del paese previsto dalla riforma.

Author

Shkruaj një koment

0 Komentet